Le basi dell’analisi tecnica.

Se vuoi conoscere le basi dell’analisi tecnica, potrebbe essere una buona idea passare prima attraverso una semplice spiegazione di cosa sia. L’analisi tecnica è lo studio delle tendenze e dei modelli del mercato azionario. Fondamentalmente, implica l’uso di grafici e altri mezzi per studiare i dati di mercato e gli schemi grafici e interpretarli al fine di prevedere la direzione futura di un particolare titolo o indice. Esistono molti tipi diversi di analisi tecnica. In questo articolo, ci concentreremo sul più comune di essi: l’analisi tecnica della teoria di Dow.

Per prima cosa, diamo un’occhiata a cosa non è l’analisi tecnica. L’analisi tecnica non riguarda in alcun modo il seguire i grafici e fare previsioni. Non si tratta nemmeno di uscire e comprare e vendere azioni senza avere alcuna conoscenza di come stanno andando in primo luogo! Questa è una definizione molto ristretta, ma le basi dell’analisi tecnica sono davvero tutte legate allo studio di grafici e movimenti di borsa. Lo studio dei modelli – e ce ne sono migliaia là fuori – può fornirci informazioni preziose sulla salute di un’azienda e sul suo potenziale di crescita e successo.

Il punto principale dell’analisi tecnica è che fornisce informazioni sul comportamento di una società e sul prezzo delle sue azioni nel breve e lungo periodo. Questo può essere utile per i trader a breve termine che desiderano determinare quali titoli valgono la pena di essere scambiati per un profitto a breve termine e quali vale la pena detenere a lungo termine. Può anche essere utile per i trader che hanno un’idea generale dei fondamentali del mercato ma che vogliono essere più informati e aggiornati su aree specifiche. I trader possono utilizzare i grafici tecnici per esaminare sia il quadro generale a breve termine che il quadro a lungo termine del prezzo delle azioni di una particolare società. Possono quindi determinare se è probabile che il prezzo delle azioni della società si muova in entrambe le direzioni (su o giù) o se è stagnante. Questo li aiuta a decidere se negoziare attivamente o restare in disparte fino a quando il prezzo delle azioni della società non si muove in una direzione favorevole.

Ovviamente, uno degli aspetti più importanti dell’analisi tecnica consiste nel saper leggere un grafico e interpretarlo correttamente. Ci sono molti diversi tipi di grafici e tutti hanno le loro peculiarità e stranezze che devono essere viste. Un trader alle prime armi, ad esempio, potrebbe non avere familiarità con alcuni degli indicatori di base utilizzati dai trader professionisti. In quanto tali, potrebbero finire per prendere decisioni sbagliate sulla base della non conoscenza reale di ciò che stanno guardando sul grafico. Questo è il motivo per cui è importante che i principianti si allenino nella lettura dei grafici.

Per apprendere le basi della lettura dei grafici, tuttavia, è importante conoscere anche gli altri fondamenti dell’analisi tecnica. Una delle prime cose da considerare è il volume. Il volume indica quante volte una determinata azione è stata venduta (o acquistata) in un giorno. Ovviamente, maggiore è il numero di volte che viene venduto, più è rialzista. Il rovescio della medaglia, se ci sono meno volte che è stato venduto, significa che è ribassista. Le due cose insieme ci dicono qualcosa sulla forza complessiva del titolo o della sicurezza in questione.

L’analisi tecnica non riguarda solo i modelli nei numeri, però. Le due cose vanno di pari passo e devono essere pensate come un tandem affinché l’analisi sia completamente accurata. Questo porta al prossimo aspetto importante dell’analisi fondamentale: il riconoscimento di tendenze e modelli. Imparare a riconoscere tendenze e modelli nel mercato è una parte importante per comprendere le basi dell’analisi tecnica, quindi assicurati di dedicare un po ‘di tempo a padroneggiare questa abilità prima di procedere.

Se riesci a imparare a riconoscere la tendenza e il riconoscimento dei modelli, capirai anche i modelli di prezzo. I modelli di prezzo sono linee e modelli che mostrano dove sta andando il prezzo di un titolo. Capire cos’è una tendenza può darti una buona idea di cosa è probabile che faccia dopo. Sapere quali sono i livelli di resistenza può aiutarti a vedere quando è un buon momento per entrare o uscire da uno scambio. Infine, sapere che il volume si sposta molto può aiutarti a decidere se un determinato titolo dovrebbe interessarti.

La chiave per fare trading con successo sono le medie mobili. Le medie mobili sono indicatori utili per molti trader e saperle interpretare può aumentare notevolmente le tue possibilità di realizzare un profitto sul mercato. La maggior parte dei trader conosce lo scopo dietro le medie mobili, ma non tutti sanno come interpretarle. Il modo migliore per descrivere le medie mobili è che sono grafici a linee che mostrano l’azione dei prezzi in un periodo di tempo. Sono utilizzati per mostrare l’azione dei prezzi che sarebbe avvenuta se il mercato avesse continuato il suo percorso attuale. Comprendere le basi dell’analisi tecnica è il primo passo per essere un trader di successo.