Previsioni Tecniche del Dollaro Neozelandese Rispetto Allo Yen Giapponese e Alla Sterlina Britannica

Sei in un paese in cui un prospettiva tecnico del dollaro USA è superiore al prospettiva tecnico del dollaro della Nuova Zelanda? Ci sono molte cose diverse che possono determinare la risposta a questa domanda.

L’Australia è recentemente caduta tra i primi 10 paesi che consideriamo una “bolla” valutaria. Un indicatore del fatto che il dollaro australiano continuerà o meno a salire o scendere è la prospettiva tecnica del dollaro neozelandese rispetto allo yen giapponese e alla sterlina britannica.

Negli ultimi due mesi, il dollaro australiano è diminuito di circa il 20% contro lo yen giapponese e di circa il 5% contro la sterlina britannica. La prospettiva tecnica del dollaro australiano nei confronti del franco svizzero è quasi uguale a quella della prospettiva tecnica del dollaro neozelandese.

Le grandi banche sono sull’orlo della bancarotta a causa del loro uso di “copertura”. Quando una grande banca possiede la valuta, può stampare una grande quantità di valuta per garantire il proprio debito nei suoi confronti. Questo è noto come “copertura”.

La copertura è sempre stata illegale e non dovrebbe mai essere utilizzata in una relazione valutaria. La copertura è progettata per proteggere dai ribassi valutari. Riducendo il tasso di interesse o utilizzando conti “solo interessi”, è possibile ridurre notevolmente il rischio.

Quando si prende una visione a lungo termine, si desidera ridurre al minimo i rischi a lungo termine che si assumono utilizzando una combinazione dei diversi indicatori economici sopra menzionati. Quando si guarda alla prospettiva tecnica del dollaro neozelandese rispetto allo yen giapponese e alla sterlina britannica, si ha una visione a breve termine. È molto difficile proteggersi dalle diminuzioni dei tassi di interesse a lungo termine aumentando il tasso di interesse troppo rapidamente quando si osserva una relazione a breve termine.

In passato, quando abbiamo esaminato le coppie di valute di base, la prospettiva tecnica del dollaro USA era superiore alla prospettiva tecnica del dollaro della Nuova Zelanda. Il motivo è che il dollaro USA era una valuta base molto più forte del dollaro neozelandese.

Se il dollaro USA fosse più debole del dollaro neozelandese, allora il dollaro neozelandese perderebbe valore e se il dollaro americano fosse più forte del dollaro neozelandese, allora il dollaro neozelandese guadagnerebbe valore. Come puoi vedere, la prospettiva tecnica del dollaro USA è solo uno dei molti fattori nel determinare la forza relativa di una valuta di base.

Quando si osservano indicatori economici come la prospettiva tecnica del dollaro neozelandese rispetto allo yen giapponese e alla sterlina britannica, entrano in gioco gli altri fattori. Tutti questi indicatori sono influenzati da ciò che sta accadendo nella più grande economia del mondo. Come puoi immaginare, anche la Federal Reserve Bank degli Stati Uniti è molto influente.

Quando una banca di grandi dimensioni ha attività molto grandi, spesso utilizza strumenti derivati ​​per proteggersi dalle perdite derivanti da comportamenti scorretti delle autorità di regolamentazione delle banche. Esistono ancora più tattiche di mitigazione del rischio impiegate dalle grandi banche.

Quando si confrontano i dollari della Nuova Zelanda con lo yen giapponese, ci sono molte ragioni diverse per cui si dovrebbe confrontare la prospettiva tecnica del dollaro della Nuova Zelanda con la prospettiva tecnica dello yen giapponese anziché solo la prospettiva tecnica del dollaro della Nuova Zelanda. Il motivo è perché la politica della Banca del Giappone è molto diversa da quella della Banca centrale europea.

Puoi anche consultare le prospettive tecniche del dollaro USA in base alla valuta di base presso il servizio investitori Moody’s. Il motivo principale per cui stai confrontando con la prospettiva tecnica dello yen giapponese è perché stai prendendo una visione a più lungo termine della relazione tra coppie di valute.