Query di elaborazione: vigilanza della banca centrale: aspettative sui tassi di interesse della BOE e della BCE

La seconda parte del dibattito sul QE ha riguardato la valutazione e l’orientamento dei tassi di interesse. Le Valutazioni dei Tassi di Interesse sono sostanzialmente valutazioni indipendenti che esaminano la possibilità di un ulteriore ribasso dei Tassi Bancari rispetto alle attuali condizioni di mercato. Nel recente passato la Banca Centrale è stata costretta a tagliare ripetutamente i tassi di interesse e ha dovuto farlo anche in modo da evitare un aumento dell’inflazione (problema di cui è molto preoccupata). Se ci sarà un altro calo significativo dei tassi bancari rispetto alle condizioni di mercato prevalenti, si prevede che saranno molto inferiori ai minimi che abbiamo visto in precedenza e questo andrà a beneficio dei conti bancari commerciali del settore privato abbastanza facilmente.
A mio parere, ha senso che la Banca centrale faccia il possibile per limitare l’impatto del Quantitative Easing sull’economia. Nel Regno Unito, abbiamo visto gli effetti del QE sui nostri mercati finanziari quando la Banca d’Inghilterra ha deciso di acquistare un intero lotto di sterline inglesi nel tentativo di mantenere l’economia in equilibrio in vista del referendum dell’UE. Tuttavia, è ormai ampiamente riconosciuto che un taglio dei tassi di interesse da parte della Banca d’Inghilterra causerebbe significativi effetti negativi sull’economia del Regno Unito. A peggiorare le cose, la BoE sarà costretta ad attuare il Rate Cut alla fine di luglio. È del tutto possibile che la BoE finisca per farlo in un momento in cui l’inflazione è già molto alta e quando dovrebbe cercare di stimolare l’economia.
Questo lascia la Banca Centrale in una situazione davvero molto delicata. Si potrebbe dire che è stato sfruttato, mentre altri lo vedono come una mossa necessaria per bilanciare l’economia. Se stai cercando un conto commerciante o se hai domande sui tassi di interesse correnti, scoprirai che queste informazioni non sono più immediatamente disponibili. Pertanto, non è più possibile fare affidamento sullo stato attuale delle decisioni sui tassi di interesse della Banca d’Inghilterra.
La soluzione a questo enigma è semplice, ma non è facile. Se non sei esperto di computer, potrebbe essere meglio avvalersi dei servizi di un professionista che ti assista nella valutazione e nell’interpretazione degli ultimi aggiornamenti della Banca d’Inghilterra. Esistono numerosi siti specializzati nel confrontare gli aggiornamenti della Banca d’Inghilterra su base continuativa e possono aiutarti a dare un senso a ciò che la BoE ha fatto negli ultimi mesi. Questo può davvero aiutare coloro che stanno appena iniziando con le proprie attività online personali o coloro che hanno domande su determinate aree del mercato finanziario.
Per quanto riguarda la domanda se prestare attenzione alle ultime decisioni di riduzione dei tassi di elaborazione della BoE, la risposta è senza dubbio sì. Questo è così importante nell’attuale clima economico perché significa che i clienti possono ora godere di tariffe più competitive e un miglior rapporto qualità-prezzo. Le attuali incertezze nell’economia globale significano che i clienti non possono permettersi di sedersi e aspettare che la Banca d’Inghilterra decida un tasso di interesse adatto alle loro circostanze. Tuttavia, se disponi di un account commerciante e desideri usufruire di tempi di elaborazione ancora più rapidi per le tue attività di e-commerce, vale la pena esplorare tutte le possibilità a tua disposizione per aumentare il numero di transazioni elaborate il più rapidamente possibile.
La BoE è sempre stata orgogliosa della sua trasparenza e si impegna a pubblicare un programma delle modifiche più recenti il ​​più rapidamente possibile. Pertanto, non sorprende che l’avviso di query di elaborazione corrente sia così dettagliato e includa tutti i dettagli pertinenti che sarà necessario conoscere per determinare se è necessaria una modifica. Queste linee guida contengono anche un elenco di fattori importanti che la Banca d’Inghilterra ha preso in considerazione quando ha deciso un particolare tasso di interesse. Oltre alla guida sul motivo per cui il tasso attuale viene ridotto, gli ultimi aggiornamenti includeranno una ripartizione delle modifiche apportate ai tassi di interesse in generale. Ad esempio, gli ultimi aggiornamenti hanno fatto sì che alle piccole imprese verranno ora offerte tariffe più convenienti dalla Banca d’Inghilterra, e questo è estremamente vantaggioso per il piccolo imprenditore che cerca di aumentare la sua clientela.
Nell’ambito del suo dovere di fiduciario dei mercati finanziari, la BoE è inoltre tenuta a garantire che la formulazione delle decisioni sui tassi di interesse rifletta accuratamente le esigenze sia del consumatore che dei mercati finanziari. È importante che i consumatori capiscano quando dovrebbero aspettarsi l’inizio di tariffe basse e se le tariffe continueranno a diminuire a un ritmo allarmante. L’ultimo aggiornamento sul sito web della FSA spiega che la Bank of England si è consultata con l’Office of Digital Economy and Financial Services per rivedere le linee guida che disciplinano l’elaborazione delle richieste di elaborazione. Questa consultazione è attualmente in corso e dovrebbe concludersi entro la fine di questo mese.
A causa dei numerosi ruoli svolti dalla BoE nei mercati finanziari del Regno Unito e delle informazioni sensibili necessarie per supportare la condotta delle politiche monetariegelido, gli errori nella consegna delle informazioni possono avere conseguenze indesiderate. Anche se una query non riceve una risposta immediata, ma rimane in coda per troppo tempo, può risultare una decisione sbagliata. Per questo motivo, è fondamentale che le imprese siano ben consapevoli dei loro diritti e obblighi ai sensi del Codice di condotta per gli uffici bancari e l’Ufficio per il commercio equo. Elaborazione di una richiesta di elaborazione: il controllo della banca centrale non deve essere un’esperienza dolorosa, per quanto frustrante possa essere a volte.