Wall Street si apre in modo misto, il Nasdaq raggiunge il record del rally tecnologico

Il rialzo notturno arriva sulla scia di dati economici dinamici, tra cui un calo delle richieste di disoccupazione negli Stati Uniti settimanali e dati dal gruppo di analisi Markit che ha mostrato un aumento dell’attività manifatturiera negli Stati Uniti a novembre. Dal 2009 al 2013, ha registrato una crescita del 42% nelle notti di pernottamento internazionali (numero totale di notti trascorse dai turisti), con un aumento di quasi il 70% per i visitatori cinesi. Il fatturato trimestrale del vettore wireless n. 1 ha superato le aspettative. I guadagni sono fondamentali e partiamo in modo decente “, ha dichiarato Mike Baele, amministratore delegato presso la Private Client Reserve della U.S. Bank di Portland, nell’Oregon. I titoli azionari statunitensi hanno chiuso in rosso dopo un forte inizio di giornata, guidati dai guadagni delle loro controparti oltreoceano. Gli investitori sono stati temporaneamente cacciati dallo spazio, ma molte aziende del settore offrono una crescita che è difficile trovare sul mercato nel suo insieme, ha affermato Mark Luschini, capo degli investimenti strategist di Janney Montgomery Scott a Philadelphia. I commercianti hanno anche analizzato nuovi rapporti sulle abitazioni degli Stati Uniti.

Gli indici statunitensi sono chiusi ai minimi giornalieri e mantengono un tono negativo dopo la chiusura, pubblicando la prima correzione pertinente in due mesi. I tre indici hanno registrato la loro terza sessione consecutiva di guadagni. Mercoledì, i principali indici azionari negli Stati Uniti hanno dipinto un quadro misto, con il Dow Jones Industrial Average che è salito ai massimi storici e il Nasdaq Composite ha registrato la sua più grande perdita percentuale giornaliera in più di tre mesi. I tre principali indici di Wall Street sono saliti lunedì, guidati da una ripresa dei titoli tecnologici, spingendo il Nasdaq a un livello record di chiusura mentre gli investitori puntavano su una continuazione della forte crescita economica, mentre i prezzi del petrolio calavano sul settore energetico. I principali indici azionari di Wall Street avevano toccato i massimi record intraday all’inizio della sessione.

I titoli bancari rimarranno a favore degli investitori a patto che le relazioni sugli utili nella prossima settimana mostrino un miglioramento delle prospettive di profitto mentre gli investitori attendono di vedere se Trump rispetta le promesse della sua campagna elettorale. Le azioni globali sono crollate giovedì con un downgrade delle prospettive di crescita economica dell’Europa e hanno sollevato dubbi sulla disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina. I titoli azionari di Londra, anche se inferiori, hanno sovraperformato i loro concorrenti dopo che la Banca d’Inghilterra ha lasciato invariati i tassi d’interesse. I titoli azionari statunitensi sono saliti giovedì, con i grandi nomi della tecnologia che hanno generato ampi guadagni, rafforzandosi dopo il giorno precedente, alimentato dalla decisione della Federal Reserve di poggiare sui tassi di interesse. Le azioni di Wall Street, nel frattempo, hanno subito le loro maggiori perdite in più di due settimane dopo che un economista di spicco della Casa Bianca Larry Kudlow ha affermato in un’intervista che tra Washington e Pechino si registra ancora una notevole distanza nelle trattative commerciali ad alto rischio.

La sua economia stabile, insieme ai suoi servizi di istruzione e al livello di sicurezza sociale, lo rendono attraente per i locali e per i visitatori. Mentre il settore tecnologico è in cima alla sua valutazione, Lefkowitz ha dichiarato di non essere affatto vicino al territorio della bolla degli anni ’90. Il settore delle notizie in passato ha chiesto al Congresso che esenzioni funzionassero con piattaforme come Facebook. Nonostante ciò, il mercato si aspettava un guadagno maggiore. Al calo, i futures del Nasdaq 100 hanno registrato l’ora più intensa in termini di volume da almeno metà marzo. Il mercato azionario australiano è destinato a continuare il suo rally dopo che Wall Street ha chiuso ai massimi storici venerdì con forti guadagni, mentre le materie prime hanno registrato buoni risultati.